L'aziendaArea DocumentaleApprofondimentiNovitàFaqContatti
Copyr igene ambientale Copyr igene ambientale
Copyr PCO | Portale dedicato alla disinfestazione

CAMPUS Copyr: Approfondimenti

Una sezione dedicata ad approfondimenti sugli infestanti più
diffusi negli ambienti pubblici e privati.
I contenuti sono realizzati in collaborazione con il DI.PRO.VE.S.
(Dipartimento di scienze delle Produzioni Vegetali e
Sostenibili) - Area Protezione Sostenibile delle Piante e
degli Alimenti dell'Università Cattolica del Sacro Cuore
di Piacenza.

Una sezione in cui potrai trovare informazioni utili sul tema
dell’igiene ambientale e dedicata ad approfondimenti sulle
tecniche migliori per affrontare gli infestanti più diffusi
negli ambienti pubblici e privati.

Approfondimenti ::: Aree pubbliche e comunità ::: Aëdes koreicus: una nuova specie alloctona giunta in Italia

26 Ago

Aëdes koreicus: una nuova specie alloctona giunta in Italia

Aëdes koreicus: una nuova specie alloctona giunta in Italia

I piani di monitoraggio delle zanzare, messi in atto in Italia dopo il ritrovamento della zanzara tigre, hanno permesso, nel maggio 2011, di individuare una nuova specie per l’Italia: Aëdes koreicus, nota con il nome comune di zanzara coreana.
Questa specie di zanzara, rinvenuta per la prima volta in provincia di Belluno, in Veneto, è molto simile alla zanzara tigre: l’adulto differisce da quest’ultima solo per la mancanza della linea longitudinale bianca sul dorso.
Si tratta di una specie proveniente dall’Asia e si presume sia stata introdotta in Italia tramite il commercio di piante ornamentali. Infatti, l’indagine estesa ad altri comuni del Bellunese dopo il primo ritrovamento, ha evidenziato come la specie si trovi comunemente nei vivai e nei cimiteri. Benché simile alla zanzara tigre, la nuova arrivata è meno aggressiva, ha anch’essa abitudini diurne, frequenta le aree urbane, utilizza piccoli ristagni d’acqua per riprodursi e tollera meglio il freddo.
Negli anni precedenti al ritrovamento in Italia era noto un focolaio in Belgio segnalato nel 2008.
Nel 2013 la specie è stata rinvenuta anche nella Russia europea e nello stesso anno diversi monitoraggi nelle aree di Chiasso (Canton Ticino – Svizzera), di Como e Brunate (Lombardia) hanno permesso di rinvenire nelle trappole uova di Aëdes koreicus.
La femmina si nutre di sangue a spese dell’uomo e degli animali domestici, sembra in grado di trasmettere malattie come l’encefalite giapponese e la filariosi del cane.
Sverna allo stadio di uovo molto resistente al freddo: pertanto, anche se allo stato attuale le segnalazioni riguardano Veneto e alta Lombardia, si ritiene che la specie abbia buone probabilità di insediarsi in aree a clima temperato.
Da un punto di vista operativo è rilevante segnalare che le azioni di prevenzione e controllo già consolidate da anni e applicate nei confronti di Aëdes albopictus (zanzara tigre) risultano efficaci anche nei confronti di Aëdes koreicus.
Si sottolinea comunque l’importanza di segnalare agli organismi di studio interessati ogni rilevazione di individui della nuova specie. In tal modo ogni professionista della disinfestazione, collaborando a monitorare la presenza di Aëdes koreicus sul territorio, diventa uno strumento primario per la comprensione del fenomeno e la programmazione di interventi strategici per il suo contenimento.

è stato utile?

Si
No
Grazie per per aver lasciato un feedback.
Hoops! riprova in un secondo momento.

Potrebbero interessarti anche

05 Lug La mitigazione del rischio 27 Mag L'importanza dell'entomologo in ambito di progettazione ambientale o strutturale 03 Mag Cambiamenti climatici: l'aumento delle temperature e l'effetto sugli insetti pronubi
Copyr PCO | Portale dedicato alla disinfestazione

Richiedi
l'intervento
di un
operatore
abilitato

Se non sei ancora seguito da
un'azienda specializzata, segnalaci il
problema e ti metteremo in contatto
con un professionista e/o rivenditore abilitato.

 

segnala un problema

Copyr PCO | Portale dedicato alla disinfestazione

Iscriviti alla
newsletter

Complimenti!
registrazione effettuata con successo.
Riceverà un email di conferma al sui indirizzo di posta elettronica.
Hoops!
Si sono verificati dei problemi durante la registrazione.
Riprova in un secondo momento!

Se il problema persiste invia un email a copyrpco@copyr.it