L'aziendaArea DocumentaleApprofondimentiNovitàFaqContatti
Copyr igene ambientale Copyr igene ambientale
Copyr PCO | Portale dedicato alla disinfestazione

CAMPUS Copyr: Approfondimenti

Una sezione dedicata ad approfondimenti sugli infestanti più
diffusi negli ambienti pubblici e privati.
I contenuti sono realizzati in collaborazione con il DI.PRO.VE.S.
(Dipartimento di scienze delle Produzioni Vegetali e
Sostenibili) - Area Protezione Sostenibile delle Piante e
degli Alimenti dell'Università Cattolica del Sacro Cuore
di Piacenza.

Una sezione in cui potrai trovare informazioni utili sul tema
dell’igiene ambientale e dedicata ad approfondimenti sulle
tecniche migliori per affrontare gli infestanti più diffusi
negli ambienti pubblici e privati.

Approfondimenti ::: Industrie in genere ::: La scelta del “miglior formulato”

30 Set

La scelta del “miglior formulato”

La scelta del “miglior formulato”

 

Negli ultimi anni il concetto di disinfestazione ha avuto un’importante evoluzione. Mentre in passato (e purtroppo ancora oggi in più di qualche caso) la lotta agli infestanti è stata intesa come una semplice azione di eliminazione dei singoli individui con il “facile” ricorso all’impiego di sostanze chimiche, oggi in una corretta visione i trattamenti sono preceduti da una valutazione delle problematiche ambientali e dalla ricerca di metodiche e azioni integrate.

 

In questa nuova ottica, la valutazione del “miglior formulato” da impiegare diventa un elemento di primaria importanza, nella quale il primo presupposto è quello per cui un formulato non può essere lo stesso per tutte le situazioni.

 

Gli elementi di valutazione nella scelta sono:

 

  1. l’infestante da eliminare
  2. ’ambiente dove deve essere fatto il trattamento
  3. il risultato temporale che è necessario raggiungere
  4. l’attrezzatura che verrà impiegata

 

La scelta del formulato deve garantire l’eliminazione del problema. Quindi, con riferimento all’infestante e al suo stadio di sviluppo, si preferirà un formulato ad azione adulticida o ad azione larvicida; con riferimento all’obiettivo del trattamento, inteso come periodo di copertura, si preferirà un formulato contenente una sostanza attiva ad azione abbattente o una ad azione residuale o, in alcuni casi specifici, una ad azione ritardata. Molto importante è quindi la scelta della sostanza attiva. Poi, in alcuni casi dobbiamo valutare se l’impiego di un ormulato aeriforme o di un’esca in gel sia preferibile rispetto ad un formulato liquido.

 

La tipologia dell’ambiente in cui deve essere effettuato il trattamento è una seconda discriminante che, di norma, ci farà preferire formulati con solvente acquoso in ambienti sensibili (abitazioni, scuole, ospedali, comunità, industrie alimentari, ecc.) a formulati con solvente organico spesso utili in ambienti sia esterni sia interni (magazzini, depositi, reti fognarie, ecc.).

 

Ulteriore decisione riguarda cosa preferire tra un prodotto pronto all’uso (RTU) e un prodotto concentrato. I primi sono certamente di più facile applicazione, non richiedono calcoli matematici e operazioni di miscelazione per la preparazione della soluzione di impiego, risultando una buona scelta quando l’ambiente da trattare è di dimensioni limitate. Al contrario, quando ci si trova a dover trattare ambienti di dimensioni importanti, è consigliabile far cadere la scelta su un formulato concentrato così da limitare i costi dell’operazione e, cosa non di poco conto, i rifiuti da smaltire. In questi casi deve però esserci una disponibilità di una attrezzatura idonea.

 

Anche nella scelta del “miglior formulato” deve esistere la volontà di comprendere le abitudini dell’infestante da eliminare, conoscere come vive, si sposta, si sviluppa. Ogni trattamento di disinfestazione non può mai prescindere da una pianificazione generale di prevenzione e di intervento, e solo all’interno di questa analisi possiamo inserire il “miglior formulato” così da raggiungere un equilibrio tra l’eliminazione del fastidio/pericolo dell’infestante e la sicurezza degli ambienti frequentati e degli alimenti che consumiamo.

è stato utile?

Si
No
Grazie per per aver lasciato un feedback.
Hoops! riprova in un secondo momento.

Potrebbero interessarti anche

06 Ago La biomimesi: l’apporto degli insetti 02 Mar Nuove tecnologie al servizio del disinfestatore 14 Ott L’importanza del corretto utilizzo delle attrezzature per garantire la massima efficacia del trattamento
Copyr PCO | Portale dedicato alla disinfestazione

Richiedi
l'intervento
di un
operatore
abilitato

Se non sei ancora seguito da
un'azienda specializzata, segnalaci il
problema e ti metteremo in contatto
con un professionista e/o rivenditore abilitato.

 

segnala un problema

Copyr PCO | Portale dedicato alla disinfestazione

Iscriviti alla
newsletter

Complimenti!
registrazione effettuata con successo.
Riceverà un email di conferma al sui indirizzo di posta elettronica.
Hoops!
Si sono verificati dei problemi durante la registrazione.
Riprova in un secondo momento!

Se il problema persiste invia un email a copyrpco@copyr.it