L'aziendaArea DocumentaleApprofondimentiNovitàFaqContatti
Copyr igene ambientale Copyr igene ambientale
Copyr PCO | Portale dedicato alla disinfestazione

CAMPUS Copyr: Approfondimenti

Una sezione dedicata ad approfondimenti sugli infestanti più
diffusi negli ambienti pubblici e privati.
I contenuti sono realizzati in collaborazione con il DI.PRO.VE.S.
(Dipartimento di scienze delle Produzioni Vegetali e
Sostenibili) - Area Protezione Sostenibile delle Piante e
degli Alimenti dell'Università Cattolica del Sacro Cuore
di Piacenza.

Una sezione in cui potrai trovare informazioni utili sul tema
dell’igiene ambientale e dedicata ad approfondimenti sulle
tecniche migliori per affrontare gli infestanti più diffusi
negli ambienti pubblici e privati.

Approfondimenti ::: Ristoranti ::: Fototropismo degli insetti volatori e impiego di trappole luminose nei locali della ristorazione

09 Mag

Fototropismo degli insetti volatori e impiego di trappole luminose nei locali della ristorazione

Fototropismo degli insetti volatori e impiego di trappole luminose nei locali della ristorazione

Un grande aiuto nei locali di ristorazione e nell’industria alimentare è dato dall’impiego di trappole luminose, che attirano gli infestanti catturandoli. Queste trappole sfruttano il fototropismo, un comportamento innato di parecchi insetti quali coleotteri, lepidotteri e ditteri che sono attratti dalla luce, sia essa naturale o artificiale.

Le trappole luminose vengono impiegate sia nella fase di monitoraggio sia in quella di difesa. Per quest’ultimo impiego è importante che la loro collocazione sia studiata in un piano generale di gestione per trovare i punti corretti ove collocarle, ponendo soprattutto l’attenzione al fatto che non ci siano altre fonti luminose di disturbo; mentre per la fase di monitoraggio risulta utile poiché permette di raccogliere dati e costituire un archivio degli habitat colonizzati, dando la possibilità, quindi, di mettere in atto azioni correttive mirate.

È importante controllare periodicamente le trappole luminose istallate al fine di individuare precocemente gli insetti catturati e quindi essere “avvisati” degli infestanti presenti. Altro aspetto fondamentale è la periodica sostituzione dei cartoni collanti o delle vaschette di raccolta in modo da mantenere l’efficacia della trappola il più a lungo possibile.

La scelta della lampada deve tener conto del comportamento degli insetti (ci sono specie diurne e specie notturne) e del locale da controllare. Ne esistono di diversi tipi in commercio, e tra questi i modelli a luce ultravioletta consentiti dall‘HACCP nella filiera alimentare sono quelli a piastra collante e “shatterproof” (che assicura l’ancoraggio della lampada alla trappola stessa). Le tipologie di trappole studiate per questi ambienti sono tali da permettere la cattura degli insetti in modo da evitare contaminazioni dei prodotti alimentari presenti.

è stato utile?

Si
No
Grazie per per aver lasciato un feedback.
Hoops! riprova in un secondo momento.

Potrebbero interessarti anche

06 Nov Gli infestanti da monitorare in bar e ristoranti 13 Ago Gli insetti come “novel food”: che cosa prevede la normativa 10 Ott Il monitoraggio per il controllo delle blatte
Copyr PCO | Portale dedicato alla disinfestazione

Richiedi
l'intervento
di un
operatore
abilitato

Se non sei ancora seguito da
un'azienda specializzata, segnalaci il
problema e ti metteremo in contatto
con un professionista e/o rivenditore abilitato.

 

segnala un problema

Copyr PCO | Portale dedicato alla disinfestazione

Iscriviti alla
newsletter

Complimenti!
registrazione effettuata con successo.
Riceverà un email di conferma al sui indirizzo di posta elettronica.
Hoops!
Si sono verificati dei problemi durante la registrazione.
Riprova in un secondo momento!

Se il problema persiste invia un email a copyrpco@copyr.it