L'aziendaArea DocumentaleApprofondimentiNovitàFaqContatti
Copyr igene ambientale Copyr igene ambientale
Copyr PCO | Portale dedicato alla disinfestazione

CAMPUS Copyr: Approfondimenti

Una sezione dedicata ad approfondimenti sugli infestanti più
diffusi negli ambienti pubblici e privati.
I contenuti sono realizzati in collaborazione con il DI.PRO.VE.S.
(Dipartimento di scienze delle Produzioni Vegetali e
Sostenibili) - Area Protezione Sostenibile delle Piante e
degli Alimenti dell'Università Cattolica del Sacro Cuore
di Piacenza.

Una sezione in cui potrai trovare informazioni utili sul tema
dell’igiene ambientale e dedicata ad approfondimenti sulle
tecniche migliori per affrontare gli infestanti più diffusi
negli ambienti pubblici e privati.

Approfondimenti ::: Hotel ::: L'antreno: l'invisibile mangiatore di derma

22 Giu

L'antreno: l'invisibile mangiatore di derma

L’antreno è un coleottero piuttosto piccolo (1,5 – 3 mm), appartenente alla famiglia delle Dermestidi. Il nome di questa famiglia significa “mangiatori di derma” a sottolineare come  rappresentanti di questo raggruppamento si cibino di prodotti di origine animale.  Essendo molto piccolo e avendo una colorazione particolare,  definibile “mimetica”, è difficile individuarlo mentre approfitta delle aperture di porte e finestre per introdursi in abitazioni e strutture ricettive e deporre le uova.

Le larvette neonate sono piccolissime e praticamente invisibili, e sono loro la vera minaccia perché con le robuste mandibole riescono a nutrirsi di materiali insospettabili: tessuti, pellicce, lana e tappeti e coperte rappresentano solo alcuni dei loro cibi preferiti. Necessitano di pochissimo spazio e possono vivere in posti impensati come ad esempio  le macchine da cucire, dove si sviluppano a spese delle poche fibre di lana rimaste nel meccanismo di cucitura.

Uno dei modi per rendersi conto dell’esistenza del problema è quando, ad esempio, si ritrovano delle strisce separate da un tappeto di lana, di cui le larve si sono alimentate nel frattempo nascondendosi in crepe o fessure del pavimento.

Arrivate all’età matura si disperdono per scavare gallerie ovunque all’interno delle quali impuparsi. L’adulto che ne sfarfalla cerca di raggiungere l’esterno attratto dal polline, alimento di cui si ciba in questa fase; per questo motivo si posa sui vetri, sulle tende sfuggendo all’attenzione: basta un minimo sentore di pericolo che si lascia cadere fingendosi morto!

Come fare a evitare danni? Nel periodo estivo, è buona norma ispezionare gli armadi e riporre indumenti puliti e con repellenti, aspirare frequentemente divani, tendaggi, rivestimenti tessili in genere e la parte inferiore dei tappeti per limitare la presenza di eventuali larve.

In caso di infestazioni importanti è necessario intervenire con mezzi fisici (alte e basse temperature) e/o prodotti chimici. È importante disinfestare anche l’ambiente dove è in corso l’infestazione perché molte specie di Dermestidi si annidano per impuparsi in anfratti, crepe e gallerie appositamente scavate anche nei mobili.

accedi alla scheda dell'infestante

è stato utile?

Si
No
Grazie per per aver lasciato un feedback.
Hoops! riprova in un secondo momento.

Potrebbero interessarti anche

18 Mar Strutture ricettive: sanificazione e disinfestazione ambientale straordinarie 09 Ott I motivi della difficoltà di debellare le infestazioni di cimici dei letti 03 Lug Pesciolino d’argento
Copyr PCO | Portale dedicato alla disinfestazione

Richiedi
l'intervento
di un
operatore
abilitato

Se non sei ancora seguito da
un'azienda specializzata, segnalaci il
problema e ti metteremo in contatto
con un professionista e/o rivenditore abilitato.

 

segnala un problema

Copyr PCO | Portale dedicato alla disinfestazione

Iscriviti alla
newsletter

Complimenti!
registrazione effettuata con successo.
Riceverà un email di conferma al sui indirizzo di posta elettronica.
Hoops!
Si sono verificati dei problemi durante la registrazione.
Riprova in un secondo momento!

Se il problema persiste invia un email a copyrpco@copyr.it